Sale prezzo petrolio dopo calo scorte Usa

vgp

Roma, 30 lug. (askanews) - I prezzi del petrolio sono saliti mercoledì, supportati da un inatteso calo delle riserve di greggio negli Stati Uniti e da segnali positivi sulla domanda cinese.

Un barile di North Sea Brent per consegna a settembre è salito di 53 centesimi o dell'1,23% a $ 43,75 a Londra. A New York, il barile americano di WTI nello stesso mese è aumentato di 23 centesimi o dello 0,6% a $ 41,46. La scorsa settimana le riserve di greggio negli Stati Uniti hanno registrato il loro più grande declino settimanale da dicembre, secondo un rapporto pubblicato mercoledì dall'Agenzia per l'informazione energetica degli Stati Uniti (VIA). Le scorte di greggio statunitensi sono diminuite di 10,6 milioni di barili (MB) al 24 luglio, a 526,0 MB. Gli analisti si aspettavano un aumento medio di 450.000 barili.(Segue)

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.