Sale sul tetto della scuola per un selfie e cade: morto 20enne

·1 minuto per la lettura
Sale sul tetto della scuola per un selfie e cade: morto 20enne (Foto Instagram)
Sale sul tetto della scuola per un selfie e cade: morto 20enne (Foto Instagram)

E' caduto dal tetto della sua ex scuola ed è morto. Non ce l'ha fatta il 20enne di Bagno a Ripoli, in provincia di Firenze, che è precipitato dalla tettoia della scala antincendio dell'istituto "Gobetti Volta".

Roberto Frezza è morto all'ospedale fiorentino di Careggi dove era arrivato nella notte tra sabato e domenica in condizioni disperate.

Secondo una prima ricostruzione, il giovane era in compagnia di un amico quando ha scavalcato la recinzione dell'istituto Gobetti Volta e poi è salito sul tetto forse per scattare un selfie.

Il ventenne, dopo la caduta, è arrivato in ospedale in codice rosso. Vani i tentativi dei sanitari di salvarlo. L'amico è stato ascoltato dai carabinieri, che stanno ricostruendo i fatti.

GUARDA ANCHE: L'attore Gaspard Ulliel morto a 37 anni in un incidente di sci

"Mi ha detto vieni, si va a vedere la scuola dove ho studiato", ha raccontato l'amico agli agenti. Una volta arrivati sul posto, come riporta La Nazione, hanno scavalcato il cancello d'ingresso. "C’è una specie di muretto da saltare per arrivare alla piattaforma calpestabile della scala in metallo - ha spiegato l'amico di Frezza -, il tutto coperto da una tettoia in lamiera. Io nel buio a un certo punto non l’ho più visto, l’ho chiamato forte, più volte, sono sceso giù a rotta di collo e l’ho trovato disteso".

GUARDA ANCHE: Australia, il vento solleva un gonfiabile: morti i 4 bambini che si trovavano all’interno

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli