Salento, malore in spiaggia per una bambina di un anno

salento malore

Si trova ricoverata presso il Policlinico di Bari in prognosi riservata la bimba di un anno che nella giornata di mercoledì 14 agosto 2019 ha accusato un malore in spiaggia. Al Lido Kalù, in Salento, la bambina è stata prontamente soccorsa sul posto da un medico ed un infermiere, oltre che a due bagnini dello stabilimento balneare. Aveva perso i sensi mentre si trovava tra le braccia di suo padre.

Salento, bambina ha un malore in spiaggia

La bambina ha avuto un’emorragia cerebrale, provocata molto probabilmente da un aneurisma. E’ quanto è emerso dalla tac eseguita nella struttura ospedaliera. La bambina presenta una malformazione congenita. Si è sentita male nella mattinata di ieri presso il Lido Kalù, sulla spiaggia salentina. Originaria di Pordenone, era in braccio a suo padre quando la bambina ha perso i sensi. Chi l’ha soccorsa ha subito praticato le manovre opportune per rianimarla.

La piccola era stata inizialmente portata presso l’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Dopo la visita pediatrica, doveva essere trasferita all’ospedale Bambin Gesù di Roma in elisoccorso. Purtroppo le sue condizioni sono peggiorate e non ha potuto certo affrontare un viaggio così lungo. Così la bambina è stata trasferita presso il Policlinico di Bari dove si trova attualmente ricoverata in prognosi riservata. Dalla tac è emersa la malformazione congenita che avrebbe causato l’emorragia cerebrale, provocata da un aneurisma. Durante la stessa mattinata è stato soccorso anche un 50enne cardiopatico che aveva assistito a tutta la vicenda della piccola. Il forte spavento ha provocato il malore.