Salerno, arrestata celebrità di interne per possesso di materiale pedo pornografico

arrestato-influencer

Un influencer di 55 anni residente in provincia di Salerno è stato arrestato con l’accusa di detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico. Stando a quanto emerso dalle indagini della Polizia Postale, l’uomo avrebbe fatto parte di una rete internazionale di pedofili tramite la quale era solito scambiarsi video e immagini di abusi su bambini e neonati. L’arresto è avvenuto lo scorso 18 giugno ma è stato reso noto dalle autorità soltanto nella giornata di martedì 30.

Pedopornografia, arrestato influencer a Salerno

Nel corso delle indagini, condotte dalla sezione di Salerno della Polizia Postale con il coordinamento del compartimento di Napoli e del servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, l’uomo era stato definito un: “Noto personaggio della rete internet, con migliaia di followers sui propri profili social, amato soprattutto dai giovanissimi, grazie anche a comparsate in televisione”. Sui numerosi dispositivi di proprietà del 55enne sono stati trovati decine di video e di immagini pedopornografiche, che l’uomo raccoglieva sul web servendosi di diversi account e identità fittizie.

Proprio per la sua natura internazionale l’indagine, diretta dalla Procura di Salerno, è stata frutto della cooperazione tra il Centro Nazionale per il Contrasto alla Pedopornografia Online del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma e le forze dell’ordine di numerose nazioni estere. La suddetta collaborazione ha permesso di raccogliere e condividere i video e le immagini incriminate relative alle condotta dell’indagato; un singolo anello da cui si è potuti risalire all’intera catena di pedofili con cui il 55enne era dedito a diffondere il materiale pedopornografico all’insaputa dei suoi giovanissimi follower.