Salgono i contagi, rinviate riaperture di discoteche, fiere e sagre

Claudio Paudice
·1 minuto per la lettura
Tower of Pisa, London (Photo: Dario Mitidieri via Getty Images)
Tower of Pisa, London (Photo: Dario Mitidieri via Getty Images)

I contagi salgono, rinviate le riaperture per discoteche e sagre. Lo riporta il Messaggero nel quale si legge che “per scrivere il nuovo Dpcm, che avrebbe dovuto contenere una serie di decisioni come la riapertura delle discoteche e delle fiere, si aspetteranno sette dieci giorni, per avere il tempo di valutare con attenzione l’andamento dei contagi, dopo il costante incremento delle ultime settimane che diviene più insidioso se si tiene conto di ciò che sta succedendo in atri paesi europei ma anche in Israele e in Australia”.

I divieti in vigore con il dpcm del 14 luglio (assembramento, mascherine ecc) vengono quindi prorogati per altri dieci giorni con il decreto che estende lo stato d’emergenza al 15 ottobre.

“In sintesi: le regole per limitare la diffusione della pandemia restano tutte in vigore, come rilanciate nel Dpcm del 14 luglio”, scrive ancora il Messaggero. Si prende così tempo, per capire come evolverà la curva dei contagi. Slittano quindi le riaperture non solo per le discoteche ma anche per le sagre e le fiere.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.