Salute, Covid: arriva Cerberus: la nuova variante è preoccupante, ecco perchè

Salute - Dopo l’allarme lanciato sul finire del mese di ottobre 2022 da parte dell’Ema, l’Agenzia europea del farmaco, riguardo una nuova ondata di contagi da Coronavirus in arrivo a novembre, è chiaro a tutti ormai che la pandemia non è ancora finita. A tal proposito, il primario di infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma, Massimo Andreoni, parlando della nuova variante di Omicron, la BQ.1.1, nota anche con il nome di Cerberus, ha dichiarato: "Sappiamo che ha una evasione immunitaria che preoccupa e i monoclonali non sono efficaci. Per i prossimi mesi non è un buon segnale, speriamo non ci dia problemi". Ecco di cosa si tratta e perché il suo arrivo sta allarmando tutta l’Italia.