Salute, D’Amato: obiettivo Lazio libero da epatite C entro 2030

featured 1671170
featured 1671170

Roma, 15 nov. (askanews) – “Abbiamo un obiettivo ambizioso: far diventare il Lazio, da qui al 2030, libero dall’epatite C. Possiamo farcela, attraverso una grande campagna di prevenzione. Adesso è in corso la campagna per i nati dal 1969 al 1989, è completamente gratuita, non serve la ricetta medica, basta andare sul portale Salute Lazio per prenotarsi: si viene così presi in carico da uno dei 103 punti prelievo e, nel caso di positività, da uno dei 17 centri clinici”. È quanto ha affermato Alessio D’Amato, Assessore alla Sanità della Regione Lazio, a margine del convegno “Le malattie infettive e l’impatto sulla comunità: avvio della Campagna di Screening dell’HCV nella Regione Lazio”, che si è svolto a Roma presso la sede della Regione Lazio (l’evento rientra nel ciclo di incontri dal titolo “Sanità modello Lazio”).