Salute/donazioni sangue:rischi Creutzfeldt Jakob,documento Aifa-Iss-Cns

(ASCA) - Roma, 8 ago - L'Agenzia Italiana del Farmaco ha

pubblicato sul proprio sito istituzionale un documento

tecnico-scientifico (position paper) sulla ''Gestione delle

segnalazioni di donatori con malattia di Creutzfeldt Jakob'',

condiviso con il Centro Nazionale Sangue e l'Istituto

Superiore di Sanita'.

La necessita' di un position paper - specifica l'Aifa - e'

derivata dalle recenti segnalazioni di donatori di sangue e

plasma che hanno sviluppato la malattia di Creutzfeldt-Jakob,

le cui donazioni, raccolte nella fase pre-clinica della

malattia, sono confluite in pool industriali per la

produzione di medicinali plasmaderivati.

Il documento, elaborato sulla base delle piu' recenti

evidenze scientifiche e delle linee guida dell'Agenzia

Europea dei Medicinali (EMA), definisce le misure di

prevenzione, gestione e comunicazione da adottare in presenza

di tali segnalazioni.

Il position paper individua le procedure da seguire per

gestire un eventuale divieto di utilizzo precauzionale o un

eventuale ritiro di medicinali plasmaderivati, e le modalita'

e i contenuti della comunicazione del rischio nei confronti

di professionisti, pazienti e dell'opinione pubblica.

La malattia di Creutzfeldt-Jakob (MCJ) e' una

encefalopatia spongiforme trasmissibile degenerativa del

sistema nervoso centrale causata da un agente infettivo detto

prione.

Ricerca

Le notizie del giorno