Salute: Istat, rischio mortalita' doppio per donne poco istruite

Roma, 22 mag. (Adnkronos Salute) - Rischi di mortalità più elevati per le persone delle classi sociali più basse e con un minor livello di istruzione. Soprattutto per le donne. Le 25-64enni con una formazione scolastica più bassa presentano un rischio di mortalità circa doppio rispetto alle coetanee con titolo di studio più elevato. E' quanto emerge dal Rapporto annuale 2012 dell'Istat, presentato oggi a Roma.

Secondo il Rapporto, per gli uomini della stessa età una bassa istruzione comporta un rischio di morire superiore dell'80% rispetto ai più istruiti.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno