Salute: l'analisi, mobbing rende piu' cinici e stressati, crolla fiducia nella giustizia

Roma, 2 ago. (Adnkronos Salute) - Cinismo, stabilità emotiva che va in fumo, proprio come la fiducia nella giustizia, crollo dell'autostima e della positività, ma anche "aumento significativo dello stress" e salute mentale compromessa. Sono alcune delle caratteristiche dei lavoratori mobbizzati, secondo una metanalisi pubblicata su 'Prevention Research'. Le angherie quotidiane di capi e colleghi si associano anche a "una significativa compromissione della salute fisica". Inoltre il ruolo ricoperto in ufficio e la mancanza di supporto da parte dei colleghi sono importanti nell'aggravare i fenomeni di mobbing. E' la fotografia che emerge da una revisione di quasi 20 anni di pubblicazioni scientifiche, analizzate per valutare gli effetti sulla salute psico-fisica dei mobbizzati, "soprattutto alla luce dell'inesistenza di evidenze scientifiche chiare sulle conseguenze del mobbing sulla vita delle vittime", spiegano gli autori. Il team di Gianfranco Tomei del Dipartimento di Neurologia e Psichiatria della Sapienza di Roma e di Franco Tomei del Dipartimento di Medicina legale della Scuola di specializzazione in Medicina del lavoro della Sapienza, ha esaminato gli articoli presenti in letteratura dal 1990 al 2009, individuando 13 pubblicazioni utili. Dall'analisi "si può concludere che il mobbing può provocare influenze negative sulla vita dei soggetti che ne sono vittime, sia dal punto di vista lavorativo e della vita di relazione, che sulla salute psicofisica", spiegano i ricercatori. Che, dati alla mano, puntano il dito sugli effetti del mobbing sulla personalità, l'approccio alla vita e la salute delle vittime. Secondo gli studi le angherie subite alla scrivania portano a un aumento del cinismo e a una riduzione della stabilità emotiva, della fiducia nella giustizia, dell'autostima e della positività nella vita. Lo stress s'impenna, il benessere mentale viene "compromesso" e lo stesso accade, molto spesso, per la salute fisica. Infine la mancanza di sostegno la parte dei colleghi gioca un ruolo 'chiave' nell'aggravare i fenomeni di mobbing, concludono i ricercatori sulla rivista scientifica, che in questi giorni annuncia il debutto online - grazie ad un Board dedicato - dell'edizione in lingua spagnola.

Per approfondire visitaAdnkronos
Ricerca

Le notizie del giorno