Salute, l'impegno dei 'Donatorinati' della Polizia di Stato

Red/Nav

Bologna, 11 giu. (askanews) - Donare il sangue significa regalare un sorriso e salvare una vita. Un gesto di solidariet che i donatori di sangue considerano un inno alla vita che non conosce soste. Una raccolta straordinaria di donazione di sangue sar organizzata in piazza del Viminale domani venerd 12 giugno alle ore 8.00, per celebrare la giornata mondiale del Donatore di sangue, istituita nel 2004 dall'O.M.S.

Il Capo della Polizia - Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli, Presidente Onorario di Donatorinati e il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Ing. Fabio Dattilo, rivolgeranno un saluto ed un ringraziamento ai tanti operatori delle forze di polizia e volontari che parteciperanno.

Il World Blood Donor Day rappresenta l'occasione per ringraziare, ogni anno, i milioni di donatori che consentono di raccogliere oltre 117 milioni di sacche di sangue ogni anno. Quest'anno doveva celebrarsi proprio in Italia il "World Blood Donor Day", ma stato doveroso rinviare le celebrazioni al prossimo anno.

"In questi ultimi mesi abbiamo affrontato con forza e determinazione un nemico invisibile che ha travolto le nostre vite. - afferma il Presidente Nazionale Donatorinati Polizia di Stato, Claudio Saltari - Non sappiamo cosa ci riservi il futuro, per nei momenti difficili riusciamo a dare il meglio di noi. Con questo spirito Forze dell'Ordine, Forze Armate e Soccorso Pubblico prenderanno parte all'iniziativa di solidariet. Donare il sangue vita, altruismo ...perch non siamo solo la vita che viviamo, ma soprattutto quella che doniamo", continua il presidente Nazionale Donatorinati Polizia di Stato.