Salute, l'Osteopatia in Italia compie 30 anni -2-

Cro-Mpd

Roma, 3 ott. (askanews) - Durante l'evento - a cui hanno preso parte oltre a Paola Sciomachen il Vicepresidente del ROI Mauro Longobardi, il Segretario Generale Chiara Arienti, il Presidente dell'Associazione Italiana Scuole di Osteopatia Gina Barlafante e la socia ROI e ricercatrice del dipartimento di ricerca dell'Istituto Superiore di Osteopatia Silvia Ratti - è stato annunciato per gennaio 2020 il lancio della "Settimana Nazionale della cura osteopatica della lombalgia cronica". La campagna ha l'obiettivo di raccogliere dati qualitativi finalizzati a evidenziare il ruolo dell'osteopatia nella gestione della cronicità e si inserisce nel progetto di ricerca "CronOs: Cronicità e Osteopatia" presentato lo scorso luglio durante la Maratona Patto per la Salute proprio per dimostrare l'efficacia del trattamento manipolativo osteopatico nelle patologie croniche.

In Europa si stima infatti che le patologie croniche siano responsabili dell'86% di tutti i decessi e di una spesa sanitaria valutabile intorno ai 700 miliardi di euro per anno. Le patologie muscoloscheletriche sono una delle principali cause di disabilità con una prevalenza pari al 9% per la lombalgia cronica e il 5% per la cervicalgia. Secondo una survey svolta per il ROI da Lattanzio Monitoring & Evaluation su un campione di osteopati, per il 65% degli intervistati dal 2017 a oggi i malati cronici negli ambulatori osteopatici sono cresciuti e continueranno ad aumentare anche nei prossimi due anni per il 73%.

(Segue)