Salute, nei centri anziani prosegue Campagna "Io respiro" -2-

Cro/Mpd

Roma, 16 set. (askanews) - Nel corso dei convegni gli specialisti illustreranno l'importanza dei corretti stili di vita (lotta al tabagismo) e insegneranno a riconoscere i sintomi delle malattie respiratorie e a non sottovalutarli.

La campagna rappresenta al tempo stesso il punto di partenza di un grande lavoro di indagine sul livello di consapevolezza attualmente esistente rispetto alle malattie respiratorie nella popolazione ultrasessantacinquenne. E offre ai cittadini la possibilità di sottoporsi gratuitamente ad una spirometria, ben ottomila sono quelle effettuate fino ad oggi, con l'intervento di medici e con grande affluenza da parte dei frequentatori dei centri anziani.

I dati aggregati che emergeranno dalle spirometrie saranno validati dalle società scientifiche.

L'iniziativa è affiancata da una campagna di comunicazione condotta all'interno dei centri anziani con la distribuzione di materiale dedicato e di fumetti che spiegano perché è importante adottare stili di vita corretti e riconoscere i sintomi per diagnosticare tempestivamente malattie che, se prese il tempo possono essere gestite efficacemente con un significativo miglioramento della qualità della vita. Parallelamente la comunicazione della campagna viaggia sul web e attraverso i social network, diretta proprio al target dei senior e ai loro familiari e caregivers.