Salute, noduli della tiroide: donne colpite 5 volte più degli uomini -2-

Cro-Mpd

Roma, 3 ott. (askanews) - Molto spesso, nel corso di un intervento, è necessario asportare la ghiandola nella sua interezza, ma non è sempre così: "Ci sono casi di carcinoma della tiroide che non richiedono l'asportazione totale della ghiandola - spiega ancora Guglielmi -. In alcune condizioni non esistono caratteristiche specifiche di allarme, e quindi il rischio di una recidiva può essere basso. In questi casi basta asportarne solo una parte. Questa prassi riduce i rischi dell'intervento chirurgico e migliora la qualità della vita".

Di questa ed altre problematiche legate all'endocrinologia e alle malattie metaboliche si parla all'Hotel Roma Aurelia Antica il 4 e 5 ottobre al 7° "Thyroid UpToDate". Una due giorni completamente dedicata alla prevenzione e al trattamento delle principali patologie tiroidee, a cui prenderanno parte i più importanti esponenti ed esperti di questa branca. Tra le tematiche principali le patologie autoimmuni in corso di tiroidite cronica, gli effetti (desiderati e indesiderati) a breve e a lungo termine della terapia radiometabolica, l'approccio chirurgico e follow-up del carcinoma midollare della tiroide e la gestione dell'ipertiroidismo in gravidanza e in età pediatrica.