Salute, in occasione dei 150 anni Soi oculisti da papa Francesco

Red-Mpd

Roma, 16 gen. (askanews) - Una numerosa delegazione della Società Oftalmologica Italiana è stata ricevuta ieri da Papa Francesco. L'incontro conclude l'anno delle celebrazioni per i 150 anni della SOI svoltosi nel 2019. Il Presidente Matteo Piovella che ha potuto scambiare qualche parola con Papa Bergoglio durante il suo ingresso nell'Aula ha evidenziato al Sommo Pontefice quanto SOI sta facendo per informare l'opinione pubblica sull'importanza e il valore della vista durante tutta la nostra vita. E' stato spiegato che la Società Oftalmologica Italiana organizza insieme alla Fondazione Insieme per la Vista un'imponente campagna di informazione per far comprendere il valore della vista. Sono infatti ben 30 mila le visite gratuite che possono essere effettuate e che sono a disposizione di coloro che non si sono mai recati da un medico oculista. "La vista è un bene prezioso da cui dipende l'83% del nostro modo di percepire il mondo - spiega Matteo Piovella, Presidente della Società Oftalmologica Italiana - e, quando affermiamo che la vista ti salva la vita, abbiamo la necessità di spiegare e condividere questi semplici concetti con tutti i cittadini. Ma anche con il Papa Francesco che si è sempre speso per i più bisognosi e soprattutto per salvaguardare i bambini. Questa campagna deve far comprendere a tutti l'importanza di sottoporsi regolarmente ad una visita medico oculistica. Ci rivolgiamo anche a coloro che non si sono mai sottoposti a una visita specialistica oculistica per far capire che è l'unica in grado di diagnosticare e curare i problemi e le malattie degli occhi. Vi sono malattie, quali glaucoma, cataratta e degenerazione maculare che devono e possono essere curate perfettamente per evitare la cecità. E' per noi molto importante - insiste Piovella - diffondere presso i cittadini il concetto che sottoporsi a una visita medica specialistica oculistica "Ti salva la Vita". (Segue)