Salute, ogni anno 120mila persone in Italia colpite da ictus -3-

red/Rus

Roma, 29 ott. (askanews) - "Gli obiettivi prioritari dell'Action Plan for Stroke in Europe 2018dell'Action Plan for Stroke in Europe 2018-2030 2030 - ricorda ricorda Valeria CasoValeria Caso, membro del , membro del direttivo dell'Osservatorio Ictus Italia e Past President della Europe Stroke Organization direttivo dell'Osservatorio Ictus Italia e Past President della Europe Stroke Organization - sono: ridurre il numero assoluto di casi di isono: ridurre il numero assoluto di casi di ictus in Europa del 10%; trattare il 90% o più dei ctus in Europa del 10%; trattare il 90% o più dei pazienti colpiti da ictus in Europa all'interno delle stroke unit, come primopazienti colpiti da ictus in Europa all'interno delle stroke unit, come primo livello di cura; livello di cura; favorire l'adozione di piani nazionali per l'ictus che comprendano l'intera catena di cura, favorire l'adozione di piani nazionali per l'ictus che comprendano l'intera catena di cura, dalla prevenzione pdalla prevenzione primaria fino alla vita dopo lo stroke, e implementare strategie nazionali rimaria fino alla vita dopo lo stroke, e implementare strategie nazionali per interventi multisettoriali di sanità pubblica che promuovano e facilitino uno stile di vita per interventi multisettoriali di sanità pubblica che promuovano e facilitino uno stile di vita sano e riducano i fattori ambientali (incluso l'inquinamento atmosferico), sociosano e riducano i fattori ambientali (incluso l'inquinamento atmosferico), socio--econoeconomici mici ed educativi che aumentano il rischio di ictus".