Salute, oncologi: serve progetto nazionale per sostenere la ricerca

Rus

Roma, 11 set. (askanews) - "Serve un progetto nazionale per la ricerca che includa e metta in rete i diversi ambiti dell'oncologia clinica e traslazionale in un'unica strategia e con adeguate risorse. Chiediamo di condividere idee e programmi per la ricerca oncologica italiana e che vengano definite linee di indirizzo e realizzate le infrastrutture necessarie. La ricerca dovrebbe essere sempre più rappresentata e considerata nelle strategie di sviluppo del nostro Paese, di cui costituisce un'importante risorsa. Chiediamo alle Istituzioni attenzione e sostegno". È l'appello contenuto nella lettera firmata dal prof. Carmine Pinto, presidente della Federation of Italian Cooperative Oncology Group (Ficog), e inviata oggi all'onorevole Roberto Speranza (Ministro della Salute), all'onorevole Lorenzo Fioramonti (Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca), al prof. Luca Li Bassi (Direttore Generale Agenzia Italiana del Farmaco, AIFA), al prof. Silvio Brusaferro (Commissario Straordinario Istituto Superiore di Sanità, ISS), e al prof. Francesco Bevere (Direttore Generale AGENAS).(Segue)