Salute per giornata nazionale su Sla raccolti 150mila euro -2-

Cro-Mpd

Roma, 18 set. (askanews) - "Voglio ringraziare le persone che ancora una volta ci hanno sostenuto, ci hanno dato fiducia e hanno creduto all'impegno di AISLA al fianco delle famiglie che affrontano la malattia - ha dichiarato il presidente di Aisla, Massimo Mauro - il nostro obiettivo è far sentire le persone con SLA ogni giorno meno sole e alimentare, attraverso la ricerca scientifica, la speranza di una terapia efficace".

La Giornata Nazionale sulla SLA ha avuto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e il sostegno dalla Lega Serie A, che ha previsto per la terza giornata del campionato di calcio del 14, 15 e 16 settembre la discesa in campo delle squadre con lo striscione di AISLA.

I fondi raccolti saranno utilizzati da AISLA, presente sul territorio italiano con 64 rappresentanze territoriali e 300 volontari in 19 regioni, per sostenere l'Operazione Sollievo, progetto che consiste nel sostenere gratuitamente i malati di SLA con aiuti concreti come contributi economici per le famiglie in difficoltà che hanno bisogno di un assistente famigliare e di strumenti per l'assistenza (letti speciali, comunicatori) e consulenze psicologiche legali e fiscali. Con l'Operazione Sollievo, avviata nel 2013, AISLA ha destinato oltre 650.000 euro raccolti grazie alle donazioni della Giornata Nazionale e grazie ai quali è stato possibile aiutare circa 400 persone, attraverso aiuti economici e consulenze gratuite. Inoltre AISLA ha sostenuto lidi attrezzati per ospitare le persone con SLA in Emilia Romagna, Toscana, Liguria, Calabria, Puglia, Sardegna e Sicilia, che hanno consentito a più di 1.000 famiglie di potersi godere le vacanze al mare.