Salute, Regione Fvg: il caso di Dengue è isolato -2-

Red/Gtu

Roma, 24 ago. (askanews) - La Dengue è un'infezione virale dovuta ad un flavivirus trasmesso dalle zanzare del genere Aedes aegypti e Aedes albopictus: ovvero la zanzara 'tigre' presente da alcuni anni anche in Italia. Non vi è la possibilità di trasmissione interumana in assenza della puntura della zanzara; si tratta di una malattia infettiva che ha un decorso generalmente benigno presentandosi con febbre, artromialgie ed esantema dopo 3-14 giorni dalla puntura dell'insetto.

Vengono colpiti nel mondo (in particolare nel Sud Est asiatico, Africa tropicale e sud America) circa 60 milioni di soggetti l'anno con una mortalità del 1-2% dovuta a complicazioni di natura emorragica.

Non è disponibile allo stato attuale un vaccino efficace, per cui l'arma preventiva più efficace consiste nella lotta contro il vettore, ovvero la zanzara tigre: questa la motivazione dell'estensione al circondario dell'abitazione della donna colpita della disinfestazione.

Francia, Croazia e Spagna hanno registrato alcuni casi autoctoni (quindi contratti in questi Paesi) a partire dal 2010. "Resta l'importanza della prevenzione - ha concluso il vicegovernatore Friuli Venezia Giulia - fondamentale sia per la zanzara tigre che per la più diffusa zanzara comune che può trasferire il West Nile Virus. La Regione, ottemperando alle indicazioni ministeriali, ha finanziato e messo in atto già all'inizio dell'estate, in collaborazione con Aziende sanitarie e Comuni, un'ampia campagna di disinfestazione e di informazione verso la popolazione per prevenire le situazioni potenzialmente favorevoli allo sviluppo di insediamenti di zanzare".