Salute, virus in Cina: l'angoscia di Wuhan isolata -3-

Fco

Roma, 23 gen. (askanews) - La Commissione sanitaria nazionale della Cina ha reso noti i dettagli sulle 17 vittime: la vittima più giovane aveva 48 anni, la più anziana 89. Molti di loro erano anziani e soffrivano di altre malattie croniche, tra cui il morbo di Parkinson e il diabete. Tutte le vittime sono state registrate in Hubei, la provincia che circonda Wuhan.

Nel frattempo, dopo una giornata di colloqui a Ginevra, il comitato di emergenza dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha annunciato che non dichiarerà ancora una "emergenza globale" per il nuovo virus. Il direttore generale, dottor Tedros Ghebreyesus, ha affermato che sono necessarie ulteriori informazioni sulla diffusione del contagio. Il comitato di esperti sanitari si riunirà di nuovo oggi.(Segue)