Salvatore Borsellino: "Draghi cacci Durigon se vuole onorare mio fratello"

·1 minuto per la lettura
Salvatore Borsellino/Claudio Durigon (Photo: ANSA)
Salvatore Borsellino/Claudio Durigon (Photo: ANSA)

Via Claudio Durigon dal Governo. A chiederlo, sulle colonne del Fatto Quotidiano, è Salvatore Borsellino, fratello di Paolo, magistrato ucciso dalla mafia il 19 luglio 1992.

Il sottosegretario leghista dovrebbe dimettersi per aver proposto di intitolare il parco di Latina nuovamente ad Arnaldo Mussolini invece che a Falcone e Borsellino, dice. Poi aggiunge: “In primo luogo dovrebbe essere Salvini ad allontanarlo dal suo partito, altrimenti dovrebbe essere Draghi a cacciarlo: se il sacrificio di Falcone e Borsellino ha un significato, è così che si dimostra”.

Finora il premier non si è espresso e per Salvatore Borsellino “da un Governo che relega all’ultimo posto la lotta alla criminalità organizzata non ci si può aspettare niente di diverso”.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli