Salvini ad ambasciatore armeno: cessi aggressione Azerbaigian

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 14 set. (askanews) - Il segretario federale della Lega, Matteo Salvini, ha visitato oggi l'ambasciata della Repubblica d'Armenia. Lo riferisce una nota della Lega.

"L'ambasciatore Tsovinar Hambardzumyan ha consegnato al senatore Matteo Salvini - si legge nel comunicato - la medaglia di gratitudine conferita dal presidente della Repubblica d'Armenia in occasione dell'anniversario dell'Indipendenza della Repubblica d'Armenia. Nel suo intervento, l'ambasciatore ha ringraziato il senatore Salvini per la visita all'ambasciata della Repubblica d'Armenia e per le congratulazioni in occasione della prossima Festa nazionale della Repubblica d'Armenia. Il senatore Salvini ha ringraziato l'ambasciatore per il conferimento dell'onorificenza e chiesto allo stesso di trasferire i propri ringraziamenti al Presidente della Repubblica di Armenia".

"Alla luce del drammatico conflitto deflagrato nella giornata di ieri sul territorio sovrano della Repubblica di Armenia il senatore si è detto addolorato per le famiglie delle vittime - che purtroppo dai comunicati ufficiali continuano ad aumentare - auspicando che l'aggressione armata cessi immediatamente e che la comunità internazionale condanni esplicitamente l'aggressore e qualsiasi azione in violazione della Carta delle Nazioni Unite", così il comunicato della Lega sintetizza le parole di Salvini sul conflitto fra Armenia e Azerbaigian.

"Il senatore - prosegue la nota - ha ricordato i legami storici tra i popoli italiano e armeno testimoniati in luoghi come l'Isola di San Lazzaro a Venezia, San Gregorio Armeno a Napoli e molti altri; ha sottolineato come la comunità armena è ben integrata nel tessuto sociale, rispetta le leggi e concorre alla vita sociale, economica e culturale del Paese tanto che alcuni suoi componenti occupano posizioni di rilievo nel mondo lavorativo, culturale e accademico. L'ambasciatore ha espresso al senatore Salvini la sua più sincera gratitudine per il grande sostegno che il senatore ha dimostrato, non solo adesso, ma anche nel corso degli anni alle questioni che riguardano l'Armenia e il popolo armeno. Gli armeni non dimenticheranno il sostegno del senatore dimostrato anche nei giorni più difficili della guerra del 2020 e la sua presenza alla manifestazione che si è tenuta a Roma, davanti al Montecitorio, per chiedere la pace".

"L'ambasciatore ha evidenziato che il senatore Salvini ha sempre difeso la verità e la giustizia, a prescindere dall'opportunità politica. L'ambasciatore ha sottolineato che il senatore Salvini ha sempre sostenuto e valorizzato il contributo che la comunità armena, minoranza ben radicata e con una millenaria storia nel Paese, ha avuto a sua volta per lo sviluppo e per la prosperità dell'Italia", conclude il comunicato.