Salvini ai governatori: referendum per tornare al maggioritario

Mda

Milano, 14 set. (askanews) - "L'arma" contro un possibile ritorno a una legge elettorale proporzionale "può essere il referendum" e possono chiederlo "cinque regioni" per avere "un sistema elettorale in Italia completamente maggioritario. Chi prende un voto in più vince. Come per i sindaci". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini parlando all'Assemblea degli amministratori della Lega, a cui partecipano anche i presidenti di centrodestra di dieci regioni italiane. "Vi chiediamo depositare entro fine settembre - ha chiesto Salvini alla platea di amministratori -di lavorare in questo mese per depositare il quesito referendario che rende interamente maggioritario il sistema elettorale in Italia".

"Siete in tanti - ha affermato Salvini - se vi mettete d'accordo il quesito è già pronto. Facciamo l'esatto contrario di quello che stanno facendo a Roma. Chi prende un voto in più governa cinque anni. Se cinque regioni a maggioranza assoluta lo approvano a maggioranza entro la fine di settembre si va al referendum in primavera. E se partono queste cinque regioni io sono convinto che poi nei banchetti poi prendiamo cinque milioni di firme a sostegno di questa proposta di legge di chiarezza. Voglio vederli gli anti casta che tornano al proporzionale".

"Io eleggerei anche il presidente della Repubblica - ha aggiunto - con il voto dei cittadini ma intanto mi accontenterei di avere i rappresentati eletti dai cittadini con un nome e una faccia".