Salvini al vertice per la Sicurezza

webinfo@adnkronos.com

Ferragosto a Castel Volturno per il ministro dell'Interno Matteo Salvini. E' in corso, nella sede della Scuola Forestale Carabinieri di Castel Volturno (Caserta), il Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal ministro dell'Interno. Presenti al tavolo, tra gli altri, il sottosegretario agli Interni Nicola Molteni, il capo della Polizia Franco Gabrielli, il comandante generale dell'Arma dei Carabinieri, Giovanni Nistri e il prefetto di Caserta Raffaele Ruberto. A seguire, il ministro Salvini terrà una conferenza stampa al termine della quale, sul sito del Viminale, sarà pubblicato il dossier "Un anno di attività del Ministero dell'Interno" con i dati relativi al periodo tra il 1° agosto 2018 e il 31 luglio 2019. Saltano, invece, gli altri incontri previsti in Campania per il tour del Sud 'Estate Italiana' del vicepremier. Salvini infatti non si recherà come annunciato in precedenza né al Lido Fontana Blu sul lungomare di Castel Volturno per l'incontro con militanti e amministratori locali previsto per mezzogiorno, né a Baia Domizia per il comizio serale. Il leader del Carroccio, causa crisi di governo, sarà infatti di ritorno a Roma al termine del vertice per la Sicurezza. 

Intanto, sono scintille all'esterno della Scuola Forestali tra un gruppo di sostenitori del leader della Lega e un altro gruppo di persone giunte sul posto per contestarlo. All'arrivo di alcune auto delle forze dell'ordine, probabilmente scambiate per quelle che porteranno sul luogo Salvini, sono scattati i cori 'Matteo, Matteo' da un lato e 'buffone, buffone' dall'altro. I due gruppi sono stati tenuti lontani l'uno dall'altro da Carabinieri e Polizia per evitare contatti. Un componente del gruppo di contestatori è stato portato dagli agenti all'interno dell'adiacente Commissariato di Polizia. In strada intanto proseguono i cori pro e contro Salvini, con i contestatori che hanno esposto uno striscione con la scritta: "Traditore".