Salvini: alla Lega non interessa qualche poltrona in più

Sabaudia, 8 ago. (askanews) - Alla Lega "non interessa" qualche poltrona in più: "o si possono fare le cose o la parola torna al popolo". L'ha detto oggi il vicepremier Matteo Salvini parlando a Sabaudia, dopo una concitata giornata politica.

"L'ultima delle cose che ci interessano è avere qualche poltrona in più. Non ci interessa qualche poltrona o ministero in più", ha detto Salvini. "I sette ministri, le sette poltrone della Lega sono a disposizione degli italiani. Fare i ministri per il gusto di fare i ministri non ci interessa: o si possono fare le cose o la parola torna al popolo", ha continuato il ministro dell'Interno.

"Non mi uscirà mai una parola negativa né su Luigi di Maio né su Giuseppe Conte", ha poi precisato Salvini. "Per 11 mesi abbiamo lavorato per fare leggi che interessano agli italiani. Negli ultimi due-tre mesi qualcosa si è rotto, quelli che erano i sì prima sono diventati dei no".