Salvini avverte i No Tav

webinfo@adnkronos.com

"Speriamo non ci siano episodi di violenza, se ci fossero verranno perseguiti come la legge prevede. Non ammetteremo violenze nei confronti di poliziotti e carabinieri". Così a 'Radio anch'io' il ministro dell'Interno e vicepremier Matteo Salvini sul corteo No Tav di sabato sottolineando che nessun atto di violenza "resterà impunito". "Non sarà tollerato nessun atto di violenza", sottolinea.Quanto ai "gesti del M5s non li interpreto", ha risposto a una domanda sull'uscita del M5s ieri dall'aula e i malumori tra i pentastellati per il sì al Tav. "Hanno detto che voterà il parlamento, benissimo voterà il parlamento e vorrà dire che il Tav passera con l'80% dei voti a favore", conclude.  

Poco più tardi, in un post su Facebook, il leader della Lega ha ribadito che "ognuno può esprimere liberamente il proprio pensiero ma nessuna violenza sarà tollerata, né resterà impunita". "Attenzione massima per questo fine settimana, con il totale sostegno alle nostre forze dell’ordine", si legge.