Salvini, 'Berlusconi? Io non chiudo, anzi"

webinfo@adnkronos.com

"Berlusconi? Io non chiudo, anzi allargo i confini dell'Italia alternativa, come vedremo in Umbria, dove" ci confrontiamo con quelli che "si sono mandati in galera e si alleano tra di loro". Così Matteo Salvini, nel corso di una diretta streaming da Genova, risponde a una domanda sulle alleanze nel centrodestra, parlando di Berlusconi. Con il Cavaliere vi siete visti o sentiti? "Sì, la settimana scorsa", risponde il segretario della Lega. 

"Speriamo - continua Salvini - che il centrodestra sia compatto, noi vogliamo una legge elettorale moderna, chi prende un eletto in più governa, speriamo che nessuno torni indietro perché tutto il centrodestra è stato sostenitore del maggioritario". Toti di nuovo candidato governatore del centrodestra? "Squadra che vince non si cambia. Io bado alla sostanza, la Liguria è ben governata e pure Genova". 

Poi, parlando del mancato voto, Salvini afferma: "Le elezioni non sono un pericolo, lo dico ai vari Renzi, Zingaretti e Conte, la Lega resta sempre il primo partito". "Mi spiace - aggiunge - che il presidente della Repubblica abbia avallato questo triste spettacolo".