Salvini a Bibbiano: darò anche vita per riportare a casa bambini

Adm

Roma, 23 gen. (askanews) - I bambini "sono sacri", non è accettabile che qualcuno li sottragga alle famiglie per "far quattrini" e Matteo Salvini giura di essere pronto a "dare anche la vita per riportarli a casa". Chiudendo la manifestazione di Bibbiano Salvini afferma: "Voglio lasciare solo due riflessioni e un impegno. Non da politico, ma da papà, da uomo. Ci sono più di 26mila bimbi lontani dalle loro famiglie".

Salvini ha sottolineato: "Attenzione, in diversi casi con motivi più che giustificati, perché purtroppo la violenza c'è. Ma se anche uno solo di questi 26mila bambini fosse lontano dalla mamma e dal papà senza giustificazione è dovere di un popolo dignitoso riportare a casa questo bambino. Riportare al centro del dibattito non politico ma culturale di questo paese la salvaguardia della famiglia".

"Questi bambini in alcuni casi - ha precisato - sono vittime della fame di denaro, sono stati portati via per far quattrini. Massimo disprezzo su quelli che si sono inventati protettori e che invece sono dei diavoli. Qualcuno dovrebbe avere vergogna e qualcuno dovrebbe chiedere scusa. Darò anche la vita per riportarli a casa questi bimbi. I bimbi sono sacri e non si toccano".