Salvini: a Bibbiano una mamma sul palco, da altri solo insulti

Pat

Bologna, 24 gen. (askanews) - Alla manifestazione organizzata dalla Lega a Bibbiano per chiudere la campagna elettorale, nonostante la richiesta della cittadinanza di non strumentalizzare politicamente la vicenda legata all'inchiesta sulle presunte irregolarità negli affidi in Val d'Enza "c'era una mamma" a cui "hanno strappato i bambini". Mentre dagli avversari "solo polemiche e insulti alla Lega". Lo ha detto il segretario Matteo Salvini, prima di fare colazione in un bar a Bologna.

"Ieri a Bibbiano hanno vinto mamme e papà - ha detto Salvini parlando con i giornalisti - abbiamo dato voce e mamma e papà coraggiosi in battaglia per difendere le loro famiglie e i loro figli. E' squallido che ci sia qualcuno che anche quando si parla di mamme, papà, bambini e famiglia riescano a fare polemica. Ma è la loro sconfitta". Perché "quando passi settimane a fare polemiche e non proposte, a insultare Lucia Borgonzoni e Salvini, ad attaccare la Lega, hai perso".

Domenica, secondo il leader del Carroccio "sarà la dimostrazione lampante che la gente sceglie sempre la concretezza e le idee chiare. Riuscire ad essere contro anche quando parlano mamme a cui sono stati strappati senza motivo dei bambini. Una delle mamme che ha parlato ieri è di Bibbiano".