Salvini a Bossi: "Non è il momento per dividere"

webinfo@adnkronos.com

"Se qualcuno vuole dividere non è il momento e non è il movimento". Cosi Matteo Salvini, a Palermo, al termine dell'incontro con il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, ha commentato con i cronisti le dichiarazioni di Umberto Bossi. "Rispetto le sue idee ma non cambio le mie. I numeri dicono che non siamo mai stati così forti come adesso nelle Regioni del Nord e con grande orgoglio ormai siamo determinanti e presenti al Sud" aggiunge. 

"Non ci sono più padri nobili, i nostri padri nobili sono i 9 milioni di italiani che ci danno il voto" dice Salvini. E sulla possibilità di cambiare la leadership del partito, risponde: "Un partito che ha il 33 per cento dei voti e l'affetto di milioni di italiani penso che risponda coi fatti". E sottolinea: "La Lega è presente in tutta Italia e ambisce a governare ovunque".