Salvini "Cancellare il coprifuoco è una richiesta di tutti"

Redazione
·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - "La petizione per cancellare il coprifuoco non è una mia richiesta ma di tutti i sindaci e i governatori, compresi quelli di sinistra". Così Matteo Salvini, leader della Lega, a "L'aria che tira" su La7. "Si tratta di un'iniziativa che parte dal basso infatti hanno aderito tantissimi cittadini. Se la scienza chiede un sacrificio va fatto ma non possiamo tenere chiusi in casa gli italiani alle 22.00 fino a fine luglio per una decisione politica - aggiunge -. Chiediamo che a metà maggio le misure vengano riviste e che si faccia un tagliando, tenendo conto delle guarigioni, del calo delle infezioni e dell'andamento dei vaccini. La curva dei contagi e delle morti sta scendendo, aprire significa lavorare. Io mi fido degli italiani, chi non rispetta le regole va sanzionato ma non possiamo tenere tutti chiusi nell'ipotesi che qualcuno sbagli. Io credo nel diritto alla salute, alla vita e alla libertà. Il vaccino - conclude Salvini - è salute, ripresa economica, vita, spero che arrivi presto il mio turno per farlo".

(ITALPRESS).

cga/sat/red