Salvini: carabiniere ucciso da due s..., spero presto presi

Asa

Milano, 26 lug. (askanews) - "Oggi mi sento di esprimere vicinanza ai colleghi dell'Arma dei carabinieri e ai familiari di Mario che è stato ucciso a 35 anni da due stronzi per un cellulare e 100 euro e spero che vengano beccati il prima possibile. Mi auguro che anche in Italia ci possa essere lo strumento dei lavori in carcere come in altri paesi. Perché non si può morire così a 35 anni". Lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a proposito del carabiniere ucciso a a costellate a Roma nel tentativo di sventare una rapina.