Salvini: carceri trasformate in manicomi e processano poliziotti

Luc

Roma, 17 ott. (askanews) - "Hanno chiuso i manicomi per dire basta ai luoghi di sofferenza e come hanno risolto? Con tutto l'affetto per i matti, ma soprattutto sulla criminalità i fenomeni di disagio psichiatrico sono devastanti. Quelli che sbarcano col barcone uno su due ha problemi però, all'italiana, hanno chiuso i manicomi per dire 'che bello, siamo un paese civile' e adesso quella gente o è a casa a pesare sui familiari che hanno la vita rovinata, perché non hanno più alcuna assistenza, o sono in galera". Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini a Orvieto (Terni) per un incontro sulla tutela delle Forze dell'Ordine.

"Il carcere di perugia ha 120 detenuti su 400 con problemi psichiatrici: hanno chiuso i manicomi - ha aggiunto - hanno trasformato le carceri in manicomi, ma se uno di voi prende in maniera un pochino ruspante per il braccio uno di questi 120...processo. Non è normale".