Salvini: centrodestra è passato: è nata la coalizione degli italiani

Red/rus

Roma, 21 ott. (askanews) - "Sabato è stata una di quelle date che cambiano un' epoca. È davvero nata la "Coalizione degli italiani"". Lo spiega il leader della Lega Matteo Salvini, in una lunga intervista al Corriere della Sera.

"Dopo mesi di chiacchiere penso che tutta Italia e persino i palazzi della politica abbiano capito dove sta la maggioranza del consenso" aggiunge Salvini, spiegando che il nome "Coalizione degli italiani" "a me piace. E poi, mette bene in evidenza il suo carattere: da una parte c' è chi dipende dagli umori di Parigi, Berlino e Bruxelles. Dall' altra ci siamo noi. Quello dice di ispirarsi a Macron, io mi ispiro agli italiani".

"Il centrodestra era nel 1994, oggi siamo nel 2019 - ricorda Salvini - Il nostro popolo ci chiede di fare bene, di fare insieme e di fare in fretta. Peraltro ci saranno diverse novità, da Toti ad altre formazioni dell' area laica, liberale e socialista che credo vedremo già in Emilia Romagna".

Salvini poi sottolinea che "domenica avremo un primo test di rilevanza nazionale. Devo dire che Conte si è rivelato per quello che è. Lui pensa a pettinarsi. Quando ha detto che il voto umbro non è così rilevante perché l' Umbria ha gli abitanti della Provincia di Lecce... Una cosa squallida. Comunque, l' Umbria è dove la sinistra ha governato per 50 anni e dove oggi esordisce l' alleanza Pd-M5S. Secondo me sarà molto interessante. E credo che subito dopo ci saranno novità".