Salvini a Cesena: manifestazione delle Sardine in piazza del Popolo

Sardine Cesena Salvini

Matteo Salvini è giunto a Cesena per un comizio lampo in vista delle prossime votazioni in Emilia – Romagna. Per l’occasione le Sardine hanno organizzato una propria manifestazione, in concomitanza del discorso del leader della Lega.

Salvini e Sardine a Cesena

Mentre Matteo Salvini parlava dapprima dal palco di Confcommercio e poi a una folla di circa 600 persone, le Sardine di Cesena manifestavano il proprio dissenso con striscioni del tipo “Cesena non si lega”. Come ormai spesso accade nel corso delle ultime settimane, infatti, mentre Salvini è occupato in un comizio, ecco dall’altro canto veder scendere in campo le Sardine. Per l’occasione, le Sardine di Cesena si sono ritrovate in piazza del Popolo, a circa 300 metri dal luogo in cui si trovava il leader della Lega per la campagna elettorale in vista delle elezioni regionali in Emilia Romagna.

Auguriamoci tutti insieme un futuro di solidarietà, accoglienza, rispetto, diritti, inclusione, non-violenza, antifascismo“, hanno scritto su Facebook gli organizzatori dell’evento. Ricordiamo che i volti più noti del movimento delle Sardine erano assenti alla manifestazione di Cesena. La dirigenza ha comunque fatto sapere che il prossimo 19 gennaio torneranno a manifestare a Bologna “con un grande evento destinato a rimanere nella storia”.

Dal suo canto, Salvini, nel corso del comizio ha affermato: “Il 26 gennaio restituiamo l’Emilia Romagna tutti, sottraendola al Pd. Non è una data come le altre, ma una di quelle che passa ogni cinquant’anni. In questa Regione è ora di cambiare”. Il leader della Lega ha inoltre criticato l’operato del Governo e della Regione. A tal proposito ha affermato: “I nostri in questo momento sono in Parlamento a cercare di limitare i danni di una manovra piena di nuove tasse”.