Salvini: chi ha bloccato circolazione treni sarà punito

Xfi

Firenze, 22 lug. (askanews) - "Ho non il diritto, ma il dovere di recarmi nel luogo che oggi ha creato problemi a centinaia di migliaia di lavoratori". Così Matteo Salvini, ministro dell'Interno, sulle ragioni del suo sopralluogo a Rovezzano, alla periferia sud di Firenze, dove un incendio ha danneggiato i cavi elettrici paralizzando la ferrovia.

"Ho letto di un'ipotetica rivendicazione anarchica. Le coincidenze sarebbero tante che fanno pensare a questa ipotesi. Chiunque sarà il responsabile di questo disservizio, sarà punito come prevede il codice. Vado lì a testimoniare che il fatto non resterà impunito", ha aggiunto Salvini.