Salvini chiede rinforzi

Giuseppe Alberto Falci
Salvini

Adesso che riaprono i porti e le navi sbarcano, la frontiera di Matteo Salvini si sposta sui pullman, da bloccare per impedire ai migranti che “invadano” le città del nord d’Italia. Ecco allora che la sua campagna d’autunno riparte da dove ci eravamo lasciati con l’obiettivo di ripoliticizzare il terreno principale del conflitto politico, ora che il Governo giallorosso prova ad addormentare la questione migranti. È questo il concetto chiave che il Capitano scolpisce davanti ai sindaci e ai governatori del centrodestra: “Da voi mi aspetto un rispettoso no. Noi non ci siamo, prima vengono i cittadini italiani”.

Milano, via Senigallia 6, Hotel Leonardo Da Vinci. Siamo tra Comasina e Bruzzano, una Milano multietnica e operaia, con tante ex fabbriche e studenti. Sfilano i governatori del Nord, Luca Zaia (Veneto), Attilio Fontana (Lombardia), Massimiliano Fedriga (Friuli Venezia Giulia), Alberto Cirio (Piemonte), Giovanni Toti (Liguria). Ma ci sono anche quelli del sud, come Marco Marsilio (Abruzzo) o Donato Toma (Molise). Da Nord fino al Mezzogiorno. Con un grande assente: Nello Musumeci, il presidente della Regione siciliana che solo un anno fa si era materializzato a Pontida. Gli accenti sono distribuiti su tutto lo Stivale. Con un dettaglio, i sudisti sembrano innamorati del Capitano e non vedono l’ora che la kermesse finisca per farsi un selfie con l’ex ministro dell’Interno da inoltrare agli amici e ai parenti.

 

 

Questa è la cornice di una lunga mattinata dove si alternano gli interventi dei governatori. I più appassionati sono quelli di Zaia e Cirio. Il primo, forse il più atteso, elogia la fine dell’esperienza gialloverde: “Matteo, tu non dovevi solo staccare la spina, tu dovevi togliere l’impianto elettrico e arrivare fino al palo della luce. Il Paese era immobile”. Risate e applausi sono un tutt’uno. E ancora: “Il neo ministro del Sud, Provenzano, di dove è, Caltanissetta? Mi deve spiegare perché deve rompere le balle...

Continua a leggere su HuffPost