Salvini: Conte sleale e senza dignità, è nuovo Monti

Afe

Roma, 10 set. (askanews) - "Lascio a Conte la sua poltrona, la sua slealtà, la sua mancanza di dignità: non farei a cambio per nulla al mondo". Lo ha detto Matteo Salvini, parlando con i giornalisti in Senato.

Per Salvini ha "tradito" chi diceva "mai con il partito di Bibbiano, di Banca Etruria, dei poteri forti. Sono orgoglioso di non essere a quei banchi del governo. Basta guardare quelle facce: c'è qualcuno che tradisce vergogna".

Per quanto riguarda il rapporto con Conte, ha detto ancora, "ho conosciuto per tanti mesi quello che sembrava un presidente del Consiglio, non so cosa sia cambiato, cosa gli hanno promesso. Da un premier mi aspetto un'idea per l'Italia non insulti continui".

"Conte - ha concluso - si vergogna dei 5 stelle, è uomo organico al potere. Abbiamo scoperto un nuovo Monti, un nuovo Gentiloni. Chi si somiglia si piglia".