Salvini a Conte: "Torni pure ai suoi aperitivi in villa"

webinfo@adnkronos.com

"I cinesi ci hanno contagiato e gli compriamo pure i monopattini". Così Matteo Salvini nel corso del suo intervento al Senato dopo l'informativa del premier Giuseppe Conte. Rivolgendosi al presidente del Consiglio, il leader della Lega dice: "Copiamo da Francia e Germania, che hanno abbassato le tasse senza aspettare l'Europa". Salvini invita poi Conte a "sospendere l'adesione a qualsiasi trattato di libero scambio con altri paesi europei: difendiamo i nostri prodotti, anche le ciliegie che a qualcuno danno fastidio". E concludendo il suo intervento dice: "Buon lavoro presidente del Consiglio e torni pure ai suoi aperitivi in villa, noi l'aspettiamo qua".