Salvini contro Rousseau ma tweet diventa autogol: "Ti ha salvato da processo"

webinfo@adnkronos.com

"Arriverà il voto di 60 milioni di italiani, non di 60mila clic". Matteo Salvini, sui social, si scaglia contro il voto con cui Rousseau ha dato il via libera al governo M5S-Pd. Il tweet e le dichiarazioni del leader della Lega non sfuggono ai sostenitori del Movimento 5 Stelle, pronti a ricordare che anche Salvini, in passato, ha indirettamente fatto ricorso alla piattaforma. A febbraio, gli attivisti si espressero a favore dell'immunità per l'allora ministro dell'Interno in relazione al caso della nave Diciotti. In quel caso, a favore di Salvini votarono 30.948 utenti. Contro, invece, 21.469. 

"I 60mila clic ti hanno salvato il c... sulla Diciotti!", fa notare un utente replicando ad uno dei tweet del leader del Carroccio. "Matteo, non ci legge nessuno, ma ti ricordo che quella piattaforma qualche mese fa, ti ha salvato il culo da un processo", scrive un altro seguendo lo stesso copione. "Hanno votato quasi 80.000 persone . E' un record mondiale. Si chiama democrazia diretta, quella che i partiti putrefatti (come il tuo) non usano con i loro elettori", scrive un'altra persona. "Quando la #piattaformaRousseau ti ha salvato per il caso Diciotti non mi pare tu abbia storto il naso. E all'epoca hanno votato solo in 50000", fa notare un utente.