Salvini: "Da Cedu ennesima follia ai danni dell'Italia"

webinfo@adnkronos.com

"Ennesima follia ai danni dell’Italia dalla Corte dei diritti umani di Strasburgo. Dovremmo essere più gentili con ergastolani, mafiosi e assassini? Mai. Per quanto riguarda me e la Lega il carcere a vita per i peggiori delinquenti non si tocca, semmai lavoriamo per introdurre il lavoro obbligatorio in carcere come avviene in altri paesi al mondo”. Così il leader della Lega Matteo Salvini commenta la decisione della Corte di Strasburgo di rigettare il ricorso dell'Italia contro la sentenza del 13 giugno 2019 sul cosiddetto ergastolo ostativo, cioè il carcere a vita che non prevede benefici né sconti di pena.