Salvini: "Da Pd subito sberlone a M5S"

webinfo@adnkronos.com

"Dal Pd è arrivato subito uno sberlone al M5S: no referendum e no taglio dei parlamentari. Con la Lega il taglio dei parlamentari era un certezza". Lo dice Matteo Salvini. "Noi chiediamo le elezioni, gli unici antidemocratici sono quelli che stanno chiusi nei palazzi e non vogliono elezioni. Mattarella fortunatamente ha il quadro e la sensibilità per decidere", sottolinea il leader della Lega.