Salvini: i democratici? Sono più fascisti degli altri...

Vep

Roma, 12 gen. (askanews) - "Ci sono quelli che di democratico hanno solo il nome e poi sono più fascisti degli altri". Lo ha detto Matteo Salvini, segretario della Lega, in un comizio a Novellara (Reggio Emilia) in vista delle Regionali in Emilia Romagna del 26 gennaio.

"Dopo che hanno finito di dirmi razzista e fascista passano al resto, ho visto che Zingaretti mi ha dato dell'ubriacone: ma io ho parlato di bere un bicchiere di rosso a pranzo, non una tanica. Inoltre da quando ho 18 anni sono sotto controllo perchè sono donatore Avis....". Infine una battuta sulle polemiche dell'estate scorsa: "Mi hanno così colpito che quest'estate torno al Papeete".