Salvini e la “Camera sprangata”, ma Fico replica: “Chiusa per lavori”

salvini-camera-sprangata-fico

Tra le polemiche politiche occorse nella giornata dell’11 settembre c’è stata anche quella tra Matteo Salvini e Roberto Fico sulla presunta porta della Camera sprangata. Il leader della Lega aveva infatti fatto notare come l’ingresso principale di Montecitorio fosse stato chiuso a sfregio – secondo Salvini – di migliaia di cittadini. Affermazioni alle quali il Presidente della Camera ha replicato spiegando come l’ingresso fosse chiuso a causa di alcuni lavori di ristrutturazione.

Salvini e la Camera sprangata

salvini-fico

Tramite un tweet pubblicato intorno alle 12 dell’11 settembre, Matteo Salvini decide di commentare una dichiarazione dell’ex segretario del Partito Comunista Italiano Achille Occhetto, affermando: ““Il popolo è una brutta bestia” dice l’ex segretario comunista. Così va bene sprangare l’ingresso di Montecitorio a sfregio di migliaia di persone che chiedevano solo la più alta espressione della democrazia: le elezioni”.

La risposta di Roberto Fico

salvini-fico2

Il commento di Salvini è però divenuto in breve tempo un’imbarazzante gaffe, smascherata dal Presidente della Camera Roberto Fico che su Facebook ha spiegato: “Chi sostiene che la Camera abbia “sprangato l’ingresso di Montecitorio” evidentemente conosce poco il Parlamento. L’ingresso principale di piazza Montecitorio è chiuso dai primi di agosto per lavori di ristrutturazione e adeguamento che proseguiranno per l’intero mese di settembre. Tutti gli altri ingressi sono invece regolarmente aperti”.

Nel suo post, Fico condivide peraltro un precedente tweet pubblicato proprio dall’account ufficiale della Camera dei Deputati. Nel tweet veniva per l’appunto spiegata la chiusura dell’ingresso principale di Montecitorio dovuta ad alcuni importanti lavori di ristrutturazione.