Salvini: foto di mio figlio con nome e cognome. Contro Carta Treviso

Mpd

Roma, 6 ago. (askanews) - "Le riprese di minori sono state abbondantemente fatte e diffuse. Mi pongo il problema di come mai si facciano immagini di un minore, con nome e cognome. Faccio il giornalista, conosco la Carta di Treviso e l'etica che dovrebbe accompagnare il lavoro del giornalista soprattutto quando si espongono minori. Le immagini hanno fatto il giro del globo". Lo ha detto il ministro Matteo Salvini in conferenza stampa a proposito delle immagini che riguardano il figlio a bordo di una moto d'acqua della polizia.