Salvini: gli insulti del signor Di Battista non mi interessano

Cro/Ska

Roma, 1 ago. (askanews) - "Gli insulti del signor Di Battista, il vacanziero più pagato del mondo, non mi interessano. Lottiamo ogni giorno contro mafiosi, spacciatori e scafisti, abbiamo la fiducia di milioni di Italiani, chi se ne frega di Di Battista". Lo afferma il vicepremier Matteo Salvini.