Salvini: governo abusivo, prima o poi torneremo

Rea

Roma, 10 set. (askanews) - "Avete 'X' tempo per dimostrare agli italiani cosa siete in grado di fare, ma nascete con il peccato originale: il vostro goveno nasce senza un minimo di sostegno popolare. Legittimo formalmente ma abusivo sostanzialmente. E in questo caso la forma non è sostanza". Lo ha ribadito Matteo Salvini, nel suo interento in Senato durante il dibattito sulla fiducia al Conte bis.

"Abbiamo sottovalutato la vostra fame di poltrone. Ora divertitevi, noi torneremo a governare questo Paese per amore per l'Italia e non per amore della poltrona, perchè onore e dignità valgono più di mille poltrone. Viva l'Italia e viva la democrazia di questo Paese", ha aggiunto Salvini, che ha ironizzato anche sullo stato d'animo dei parlamentari M5s: "Non la invidio presidente Conte-Monti, come non invidio tanti colleghi sentiti oggi pomeriggio. Si capisce quando uno ha il discorso che gli viene dal cuore e quando uno deve leggere il compitino scritto a casa a cui non crede neanche lui". In una frase: "Siete passati dalla rivoluzione al voto di Casini, Monti e Renzi".