Salvini: Gualtieri ha smentito Conte sul Mes, uno dei due mente

Bar

Roma, 28 nov. (askanews) - "Il ministro dell'Economia ha smentito il presidente del Consiglio, uno dei due mente": lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando in conferenza stampa a Montecitorio a proposito delle parole di Roberto Gualtieri sul Mes (Meccanismo europeio di stabilità, il cosiddetto fondo salva Stati). Sul tema, ha ricordato, "c'era un atto parlamentare votato dal Parlamento il 19 giugno che invitava il Governo a fermarsi, e in democrazia il voto parlamentare è vincolante".

"Ho letto - ha aggiunto - che la Lega era ai tavoli ed era d'accordo ma la Lega era ai tavoli per ricordare che il Parlamento era contrario".

Il capogruppo della Lega alla Camera, Riccardo Molinari, ha sostenuto che il nuovo Mes "danneggerà l'economia anche se decidessimo di non approvarlo, perché avremo la pistola puntata alla tempia dello spread. Noi faremmo parte di un club dove saremmo costretti a mettere dei denari ma non potremmo mai attingervi. Gualtieri ha detto che i giochi sono fatti, noi riteniamo sia dannnoso, qualcuno può ritenere come il Pd che invece funzioni ma la questione costituzionale è che il Parlamento ha dato un impegno al Governo che è stato disatteso. La mozione votata anche dal M5S chiedeva a Conte e Tria di mettere il veto, il veto è un diritto. Abbiamo chiesto un impegno al presidente Fico ma probabilmente ci rivolgeremo anche al presidente Mattarella. Conte deve venire in aula e spiegare perché, atto gravissimo dal punto di vista istituzionale, deve dimettersi".