Salvini: "Ho sentito Berlusconi, sta bene"

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "Sì", il leader della Lega, Matteo Salvini, ha sentito Silvio Berlusconi recentemente. Lo ha detto lui stesso ai giornalisti a margine di una visita al gazebo della Lega al mercato in zona Lambrate. "Berlusconi sta bene e abbiamo parlato anche del futuro del Centrodestra visto che ho diverse idee positive in testa", ha aggiunto.

Il prossimo vertice del Centrodestra sulle elezioni amministrative sarà "in settimana", ha poi spiegato Salvini. "Puntiamo a vincere le elezioni amministrative in autunno e presto avremo candidati unitari di tutto il centrodestra. La sinistra va divisa, a Roma come a Torino, e a Napoli. Noi andremo insieme scegliendo i candidati migliori".

Il problema, ha rimarcato, non è che la Lega non si mette d’accordo con Fdi, "il problema è di abbondanza. Sono tanti i candidati che si sono messi a disposizione". A Milano, "Albertini darà una mano, si è detto disponibile a fare il vicesindaco. Ne sono onorato, non ha solo un grande passato ma anche un grande futuro. Su Roma sceglieremo il meglio", ha spiegato parlando delle città. Nomi di donna? "Più di uno. Sia per Milano che per Roma si sono dati disponibili. Vedremo di scegliere il meglio dal mondo delle professioni, delle università e della medicina".

Salvini ha poi risposto così a chi gli ha domandato se la crescita nei sondaggi di Giorgia Meloni e di Fratelli d'Italia lo preoccupi: "Se cresce il centrodestra io sono contento, poi se oggi i sondaggi certificano che la Lega è ampiamente il primo partito siamo tranquilli. Ho l’ambizione e la sensazione di poter guidare questa straordinaria forza che è prima in Italia. Per il momento solo nei sondaggi, presto anche nel suo Governo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli