Salvini "Il reddito di cittadinanza vada solo a chi non può lavorare"

ROMA (ITALPRESS) - "Sul reddito di cittadinanza la posizione della Lega è chiara, va confermato a chi non può lavorare e queste persone vanno aiutate perché nessuno può essere dimenticato. Il problema è che ci sono migliaia di persone che incassano fino a 1.000 euro al mese che non vogliono lavorare e rifiutano i lavori proposti. Questi sono soldi buttati che vanno dati alle imprese che creano lavoro". Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, a margine di un'iniziativa elettorale a Cutro in Calabria.

(ITALPRESS).

tan/sat/red

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli